Home Cinema

Come sempre, il Suo primo pensiero non dovrebb’essere che sistema home cinema, ma come – e anche ...
Leggi di più

Come sempre, il Suo primo pensiero non dovrebb’essere che sistema home cinema, ma come – e anche a che- pensa di utilizzarlo. Un sistema home cinema varia da un paio di cose vecchie, con almeno 5 altoparlanti, abbinate per i film, ad una camera alta con dei proiettori scendenti dal soffitto mentre la luce è automaticamente annuvolata. Poi ci sono tutti i sistemi fra questi due estremi. Generalmente ci si dovrebbero scegliere almeno gli altoparlanti dallo stesso produttore e preferibilmente dalle serie comuni per ottenere una qualità uguale del suono, ma se Lei è dotata con delle orecchie molto fine, si può costruire il proprio sistemma da vari altoparlanti. La parte elettronica non deve venire da un solo produttore, ma a volte ciò è utile riguardando i collegamenti, il telecomando e così via. Quindi in quest’articolo ci concentriamo sui set dove tutti i componenti vengono dallo stesso produttore.

Un home cinema consiste da un’amplificatore per un suono circolare, spesso con una radio incorporata, un lettore CD/DVD incorporato o separato e forse un registratore DVD – a volte incorporando anche un hard drive – e 5 o più altoparlanti dipendendo da che standard di codificare del suono circolare è incorporato nell’amplificatore. Questo sistema è poi collegato ad uno schermo, sia un set TV che un proiettore – sia entrambi.

L’evoluzione rapida dei sistemi home movie è risultata in una varietà di standard diversi per le possibilità di suono, immagine e collegamento. Questa crea molta confusione per il consumatore normale, quindi andiamo a vedere se la possiamo mettere in ordine. Ci sono vari diversi standard per il suono circolare, Dolby, dts, THX ed altri. Pratticamente è il numero di canali e perciò degli altoparlanti dovuti. Quanto più canali tanto più effetto sonore riceverà. Il lettore DVD dovrebb’essere capace di riprodurre ad una qualità almeno HD. Per quanto riguarda gli altoparlanti, un set di piccole scattole, insieme ad un subwoofer buono potrebbero bastare. Il collocamento degli altoparlanti è però importante, quindi consulti il manuale per il risultato migliore possibile.

I sistemi più economici e semplici sono offerti spesso in una scattola, cavi e codificare del colore per un’installazione più facile. Non si aspetti a molto da questi sistemi ma spesso essi offrono un valore abbastanza buono per i soldi. Gli altoparlanti sono spesso piccoli e fatti di plastico. Normalmente hanno piuttosto poche possibilità di collegamento ed attrezzi – ma certamente ce ne sono delle eccezioni.

Se Lei è pronta ad investire un po’ di più nel suo sistema di film, guadagnerà molto. Per prima, potrebbe scegliersi gli altoparlanti secondo la grandezza e la sistemazione della sua stanza, per seconda, il raggio di recevitori e lettori è quasi infinito. E quanto più avanzato è il sistema tante più possiblilità di collegamento e attrezzi sono incorporati.

Dopo aver deciso quale sistema home cinema scegliere, legga i testi dei modelli interesanti. Porti dei CD favoriti e film presso il negozio poiché possa paragonare la qualità del suono e dell’immagine con la musica ed i film familiari prima di comprare il sistema.
CONSIGLIO:
Alcuni modelli hanno un collegamento USB o un porto per il card di memoria che è un modo conveniente di aver accesso alla musica che si sta scaricando dall’internet se il sistema non si può collegare ad un computer.

Chiudi
Devi selezionare da 2 a 5 elementi per un confronto.
Mostràti 1-50 di 1398